DIALOGOiNFORMA

IL PUGLIESE LAGIOIA DIRETTORE DEL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Il nuovo direttore del Salone del Libro di Torino è il pugliese Nicola Lagioia. Nato a Bari nel 1973, Lagioia è considerato non solo un punto di riferimento nella narrativa italiana, nel 2015 ha vinto il premio Strega con il romanzo La Ferocia, ma anche nella critica letteraria. Il Salone parlerà pugliese, dunque, visto che il nome di Lagioia è stato scelto anche dal presidente, il leccese Massimo Bray. L’edizione 2017 è in programma dal 18 al 22 maggio, un mese dopo l’evento «Tempo di libri» organizzato dai grandi editori alla Fiera di Milano-Rho.


IL PRESIDENTE VENTRICELLI COORDINATORE DI CONFIMI “INDUSTRIA GRAFICA”

Il presidente di Dialogoi Sergio Ventricelli è il nuovo coordinatore nazionale della Categoria “Grafica-Editoria-Comunicazione” di Confimi Industria. Barese, 41 anni, imprenditore nel settore degli allestimenti, comunicazione ed editoria, Ventricelli ha individuato per il suo mandato, cinque linee guida: internazionalizzazione, defiscalizzazione per zone produttivo-commerciali, piano industriale per il settore della cultura, innovazione tecnologica e digitalizzazione, cantierizzazione e sviluppo di mirate progettualità settoriali in sinergia con i ministeri dell’Università e dei Beni Culturali.


CLUSTER POLICY, DIALOGOI VALUTA NUOVI BANDI EUROPEI

Dialogoi, distretto produttivo pugliese per la Comunicazione, l’Editoria, l’Industria Grafica e Cartotecnica, intende verificare l’opportunità di candidarsi su una call europea inerente la cluster policy, sia per quanto concerne l’anno 2016, che per il 2017. L’iniziativa segue l’analisi fatta dai referenti dell’ufficio della Regione Puglia a Bruxelles in occasione della scorsa Fiera del Levante. Attività che “Dialogoì” valuterebbe di poter realizzare in partnership con altri Distretti produttivi, oltre che con almeno un altro Paese dell’Unione europea, interessato a tale forma di collaborazione.


SGRAVI FISCALI PER CHI ASSUME GIOVANI

Assunzioni agevolate per i giovani che hanno svolto un periodo di alternanza scuola-lavoro o al termine del tirocinio curriculare per gli studenti universitari. Lo prevede la legge di Stabilità 2017. L’incentivo all’assunzione consiste in uno sgravio massimo di 8.060 euro per ogni lavoratore assunto. Previsto, inoltre, il riconoscimento di un bonus assunzioni al Sud per incentivare l’occupazione per le aziende che assumono a tempo indeterminato, in apprendistato, i giovani tra i 15 e i 24 anni, e i lavoratori con più di 24 anni privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi.


FINANZIAMENTO SOCI E APPORTO TITOLARE

I soggetti che esercitano attività d’impresa, in forma individuale o collettiva, devono comunicare all’Anagrafe tributaria i dati (e i relativi importi) delle persone fisiche, soci o familiari dell’imprenditore, che nell’anno hanno concesso finanziamenti all’impresa o effettuato capitalizzazioni alla stessa. La comunicazione va effettuata solo se nell’anno di riferimento l’ammontare complessivo dei versamenti è pari o superiore a 3.600 euro. Il limite è riferito, distintamente, ai finanziamenti annui e alle capitalizzazioni annue.

Partner

Regione Puglia
lum