DIALOGOiNFORMA

CREDITO D’IMPRESA, DIALOGOI OSPITA CREDIPASS

Credito d’Impresa, banche, Servizi e strumenti alternativi. Lo scorso 31 marzo il Distretto Produttivo dell’Industria Culturale Dialogoi, in collaborazione con Confimi Industria Puglia ha organizzato a Bari una tavola rotonda con Credipass, società di mediazione creditizia, leader di mercato che opera nei settori del credito, della finanza strutturata e innovativa, della finanza agevolata e assicurativa. Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato tra gli altri il presidente e il segretario generale di Dialogoi, Sergio Ventricelli e Riccardo Figliolia, e il vice presidente di Confimi Bari Bat Foggia Carlo Pellicola, sono state affrontate tematiche particolarmente attuali come il digital marketing e le nuove opportunità di sviluppo per le imprese nell’era web e le start up innovative, vantaggi e strumenti di credito.


VENTRICELLI ALL’IILA, COL MINISTRO CUBANO GONZALEZ

Il Presidente di Dialogoi Sergio Ventricelli ha incontrato a Roma il Ministro dell’Industria Alimentare e della Pesca della Repubblica di Cuba, Maria del Carmen Conception Gonzalez. All’Istituto Italo Latino Americano IILA, alla presenza del Segretario Generale dell’IILA Donato Di Santo e dell’Ambasciatore della Repubblica di Cuba in Italia Alba Beatriz Soto Pimentel, il Ministro ha presentato le opportunità di affari e commercio del settore agroalimentare, sottolineando come l’Italia sia già molto presente nel tessuto finanziario e imprenditoriale cubano, sia nella lavorazione e trasformazione delle materie prime che negli investimenti e accordi con aziende locali, favorendo la ricerca e le innovazioni tecnologiche.


EDITORIA, NASCE “GUSTO E VITA”

Nasce “Gusto e Vita”, un nuovo progetto editoriale della G.Ed.A. (Giovani Editori Associati), che ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare il “gusto” del made in Italy nel territorio nazionale e oltre i suoi confini. Un gusto applicato non solo al campo dell’enogastronomia e del mangiar bene e sano, ma anche ad altri settori che, proprio come il “food”, rappresentano il “marchio” delle tradizioni del nostro Paese: le produzioni artigianali, le realtà architettoniche, paesaggistiche e turistiche, con uno sguardo particolare a tutto ciò che assume una connotazione e uno stile rurale. La mission e i servizi della G.Ed.A sono mirati e altamente qualificati, grazie alla presenza di uno staff di specialisti e professionisti nei vari ambiti delle loro azioni.


SOCIAL NETWORK DI QUARTIERE, ECCO TOCTOCDOOR

Arrivano anche in Italia i social network di quartiere: app o gruppi facebook, vere e proprie piazze digitali in cui conoscere i vicini e scegliere con chi condividere vacanze, dare e ricevere consigli pratici. Tra i social di quartiere già attivi in Italia, Toctocdoor, il più giovane nel nostro Paese, nata come startup a Foggia grazie a un’idea di Lorenzo Trigiani nel marzo 2016 e che oggi si sta estendendo a Torino, Bologna, Roma e Milano. L’obiettivo è ricreare una comunità felice, uscendo dalla community, rivitalizzando la socialità del quartiere, ridando vigore a legami sociali deboli o frenati dalla paura dell’estraneo. I vicini di casa si scambiano informazioni su quale figlia dei vicini è la baby-sitter più affidabile, su quando finiranno i lavori all’incrocio e su quel ristorante sushi che ha aperto all’angolo.


“AVANTI C’E’ UN POST”, ESCE IL LIBRO DI MARCO DE CANDIA

Edito da Radici Future Produzioni, lo scorso sette aprile è uscito “Avanti, c’è un post” il libro del barese Mark Mc Candy, al secolo Marco De Candia. Una raccolta di sessantacinque storie brevi che catapultano il lettore in scenari impossibili in cui gli oggetti di ogni giorno prendono vita. Tanti piccoli affreschi ognuno autonomo con un inizio e una fine. Una piattaforma mediatica, che negli ultimi tre mesi ha avuto più di 60mila visualizzazioni da parte di quasi 36mila visitatori. “Marco è sempre stato ‘social’ – sottolinea Emilio Solfrizzi, autore della prefazione – ancor prima che il neologismo fosse coniato, lui già comunicava e condivideva. Leggerlo è sempre stato uno spasso!”


LA RINASCITA DELLA CARTA

Riviste che erano emigrate online tornano in tipografia. Negli Stati Uniti i lettori esclusivi di e-book erano arrivati quasi al 20 per cento del mercato, poi è arrivata una leggere ma determinata inversione di tendenza. Il settimanale Newsweek nel 2014 è tornata in edicola, con una versione più snella e una distribuzione più contenuta. Un fenomeno che negli ultimi tempi si è consolidato è poi quello di alcune importanti testate online, che hanno deciso di lanciare anche delle edizione cartacee. Gli osservatori vedono in questo fenomeno una similitudine con la decisione di grandi aziende digitali che aprono negozi fisici, come Google e Amazon. Alcuni tecnologici della Silicon Valley mandano addirittura i loro figli in una scuola dove non entrano computer e tablet, ma solo quaderni, penne e matite.


Partner

Regione Puglia
lum