DIALOGOiNFORMA

DIALOGOI SERVIZI, QUATTRO BANDI PER LE PMI

Voucher Internazionalizzazione, Investimenti in Pubblicità, Pass Imprese e Voucher Digitalizzazione. Il Distretto Produttivo dell’Industria Culturale Dialogoi, in collaborazione con Confimi Industria Puglia, presenta quattro importanti bandi a disposizione delle Pmi e delle start up innovative, da attuarsi nei prossimi mesi. Le scadenze, tutte imminenti, sono comprese tra il 21 novembre 2017 e il 9 febbraio 2018. Per ulteriori approfondimenti, per eventuale supporto nonché per manifestare esigenze formative da candidarsi sulle iniziative qui di seguito meglio esplicitate, si può inviare una mail all’indirizzo segretariogenerale@dialogoi.it o recarsi, previo appuntamento, nella nostra sede di via Dante 166 a Bari.


VOUCHER INTERNAZIONALIZZAZIONE

Sono destinati alle Pmi che abbiano obiettivi di internazionalizzazione. Due le tipologie di agevolazioni: voucher di importo pari a 10.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 13.000 (durata minima del contratto di 6 mesi), voucher di importo pari a 15.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 25.000 (durata minima del contratto di 12 mesi). Le Pmi che intendano richiedere l’accesso ai voucher potranno iniziare la compilazione on-line della domanda a partire dal 21 novembre 2017. L’apertura dello sportello è prevista dalle ore 10 del 28 novembre 2017, fino alle ore 16 del 1° dicembre 2017, ed è accessibile dalla piattaforma on-line del Mise.


INCENTIVI FISCALI PER INVESTIMENTI PUBBLICITARI

Il DL n°50/2017 prevede significativi incentivi fiscali sugli investimenti pubblicitari pianificati entro fine anno sulla stampa nazionale e locale e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, con i benefici economici per le aziende che decorreranno da gennaio 2018. L’obiettivo è di sostenere le imprese nella pianificazione degli investimenti. Alle aziende che effettuano investimenti sui mezzi sopracitati, il cui valore superi almeno dell’1% analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente, è attribuito un contributo, sotto forma di credito d’imposta, pari al 75% del valore degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative.


PASS IMPRESE

Il bando regionale prevede la concessione di un contributo per le imprese pugliesi finalizzato all’acquisto di servizi formativi di aggiornamento. Il servizio deve riguardare: titolari di impresa commerciale, titolari e soci di impresa artigiana, soci di società in nome collettivo, soci accomandatari di una società in accomandita semplice, soci di società semplice, i lavoratori dipendenti, i soci delle imprese di capitale iscritti al libro unico del lavoro dell’impresa. L’importo massimo concedibile per la formazione dei lavoratori è di 3.500 euro, mentre per i percorsi formativi destinati a imprenditori e dirigenti l’importo massimo concedibile è di 5.000 euro. La procedura è a sportello, dal 15 al 30 gennaio 2018.


VOUCHER DIGITILAZZAZIONE

Si tratta di finanziamenti a fondo perduto di importo non superiore a 10mila euro e nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili, da destinarsi a: acquisto di software, hardware o servizi per l’efficienza aziendale, sviluppo di soluzioni di e-commerce, connettività a banda larga e ultralarga, formazione qualificata nel campo ICT. Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher. Le domande potranno essere presentate, esclusivamente tramite la procedura informatica del Mise, a partire dalle ore 10 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17 del 9 febbraio 2018. Già dal 15 gennaio sarà possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda.


Partner

Regione Puglia
lum