news

NEWS

03 agosto 2018

DIALOGOI E CONFCULTURA, ACCORDO DI COOPERAZIONE

Ventricelli: Massima sintonia sul voler costruire nuove opportunità

A CONFIMI LA FUNZIONE DI RACCORDO INTERASSOCIATIVO E LA GESTIONE DELL'ATTIVITA' ISTITUZIONALE

Si è svolto nei giorni scorsi nella sede romana di Confimi Industria un incontro tra il presidente del Distretto Produttivo pugliese dell’Industria Culturale Dialogoi Sergio Ventricelli e Patrizia Asproni, presidente di Confcultura, associazione che dal 2001 aggrega le imprese che gestiscono musei, siti archeologici e luoghi della cultura. Iniziativa voluta per promuovere una manifestazione di intenti finalizzata a cogliere in maniera congiunta le crescenti opportunità progettuali che si vanno delineando nell’imminente futuro.
Dialogòi è una rete di oltre 140 imprese collegate tra loro per filiere (Comunicazione, Editoria, Industria Grafica e Cartotecnica) nonché una ventina tra enti, centri di ricerca, università, organizzazioni e associazioni. Una straordinaria catapulta dunque per le associate che godrebbero di un approccio lavorativo d’avanguardia.
“C’è massima sintonia sul voler costruire nuove opportunità assieme – ha dichiarato il presidente Ventricelli -, creando un gruppo di lavoro allargato, con molteplici competenze e capace di interloquire con le principali istituzioni politiche e amministrative, incluse le Soprintendenze, le Direzioni Regionali, il Ministero per i Beni e le Attività culturali, il Governo, rappresentando le esigenze e le proposte delle imprese della cultura”. Per Confcultura la possibilità di incrementare la valorizzazione del proprio percorso attraverso un partner strategico, mentre Confimi fungerà da raccordo inter-associativo al quale sarà riservata, attraverso la propria segreteria, l’attività istituzionale. I lavori vedranno in concreto l’esigenza di mappare l’intero territorio nazionale e quello estero, proponendosi con un format di lavoro coeso e pragmatico elaborato per step: individuazione del progetto, strutturazione del cluster di aziende partecipanti alle attività, progettazione e messa in opera. All’incontro hanno preso parte anche il direttore generale di Confimi Fabio Ramaioli, Fabrizio Benvenuto di Com.m.edia, Dea Furii per Dialogòi, nonché alcuni associati di Confcultura: P.L. Ferrari & Co. (Brookers), Arte’m (editrice) e Best Union.

Foto1D Foto2D

22 febbraio 2018

LA PUGLIA A DUBAI, DIALOGOI PROMOTORE DELL’INIZIATIVA

Ventricelli: “Un riconoscimento autorevole”

MISSIONE ENTI-IMPRESE DAL 25 AL 28 GIUGNO 2018

Dando seguito a un’intuizione del Distretto Produttivo dell’Industria Culturale, la Regione Puglia ha ufficializzato la missione istituzionale e imprenditoriale di Dubai (25-28 giugno), organizzata dalla Sezione Internazionalizzazione, in collaborazione con la Sezione Competitività, con l’assistenza tecnica di Puglia Sviluppo e il supporto della Società Di Francia Advisors, per la ricerca e selezione di stakeholder e operatori emiratini. Un’iniziativa che si inserisce nell’ambito delle attività previste dal Piano regionale di marketing localizzativo, finalizzato alla promozione dei fattori di attrattività del sistema regionale e delle opportunità localizzative e di collaborazione economica in Puglia. Obiettivi della missione: presentare i punti di forza e le opportunità di investimento in Puglia presso gli stakeholder ed operatori di settore emiratini; creare le condizioni per instaurare rapporti di  collaborazione tra le imprese pugliesi che partecipano ai lavori della missione e dei potenziali partner emiratini. Per il presidente di Dialogoi Sergio Ventricelli si tratta di “un riconoscimento autorevole che, assieme al segretario generale Riccardo Figliolia abbiamo lungamente promosso, legittimando il nostro programma di sviluppo e valorizzando gli associati di Dialogoi che, con i loro servizi, potranno accompagnare le aziende impegnate nella missione”.

22 dicembre 2017

MUSICA, LA PROGRAMMAZIONE DI PUGLIA SOUNDS

Incontro presso la Mediateca Regionale

SARA’ UNA STAGIONE ECO

Lo scorso 14 dicembre nella Mediateca regionale di Bari, l’assessore all’Industria Culturale Loredana Capone, il coordinatore di Puglia Sounds Cesare Veronico e il direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Aldo Patruno hanno delineato le linee guida della nuova programmazione dell’industria musicale pugliese, attraverso l’azione di Puglia Sounds. A rappresentare Dialogoi il presidente di Bug Music Vito Santamato, referente del settore musicale del Distretto. “L’orientamento – hanno detto i rappresentanti regionali – sarà sempre più verso l’innovazione e la formazione, con il ripristino di alcune attività per incentivare la registrazione dei dischi, record, o tour di musicisti pugliesi all’estero, export”. Un occhio di riguardo sarà dato al “green”, ovvero a tutto ciò che sarà prodotto in maniera ecosostenibile. La scorsa edizione di giugno ha suscitato polemiche tra gli operatori culturali, che l’hanno definito un concorrente alle loro attività, sia per il periodo in cui si è svolta, che per la gratuità di molti eventi. Altro tema della discussione è stato l’utilizzo dei soldi pubblici, che per alcuni protagonisti del settore sono stati usati senza alcuna ricaduta sul territorio e sugli interessati. In tal senso, l’assessore Capone e il Coordinatore Veronico hanno ribadito “che l’edizione 2017 è stata concepita come straordinaria, a voler testimoniare la chiusura di un periodo e l’inizio di una nuova gestione”. I responsabili di Puglia Sounds hanno quindi chiesto la collaborazione di tutti i rappresentanti culturali, per inserire nelle iniziative come il Medimex, o nei prossimi bandi, progettualità sempre più adatte al coinvolgimento degli stessi operatori. A breve, infine, verrà convocata una riunione tecnica, proprio per avvicinarsi a questo obiettivo.

16 novembre 2017

DIALOGOI SERVIZI, QUATTRO BANDI PER LE PMI

IN SCADENZA TRA IL 21 NOVEMBRE 2017 E IL 9 FEBBRAIO 2018

Internazionalizzazione, pubblicità, formazione e digitalizzazione

Il Distretto Produttivo Dialogoi, in collaborazione con Confimi Industria Puglia, presenta quattro importanti bandi a disposizione delle Pmi e delle start up innovative, da attuarsi tra il 21 novembre 2017 e il 9 febbraio 2018. I Voucher Internazionalizzazione sono destinati alle Pmi con obiettivi di internazionalizzazione, attraverso voucher di 10.000 euro o di 15.000 euro, a seconda della durata del servizio. L’apertura dello sportello è prevista dalle ore 10 del 28 novembre 2017, fino alle ore 16 del 1° dicembre 2017, dalla piattaforma on-line del Mise. E’ possibile iniziare la compilazione on-line dal 21 novembre. Gli incentivi fiscali per gli investimenti pubblicitari attribuiscono un contributo, sotto forma di credito d’imposta, pari al 75% del valore degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative. Il bando regionale Pass Imprese prevede la concessione di un contributo per finalizzato all’acquisto di servizi formativi di aggiornamento. L’importo massimo concedibile per la formazione dei lavoratori è di 3.500 euro, mentre per imprenditori e dirigenti l’importo massimo concedibile è di 5.000 euro. La prossima “finestra” è dal 15 al 30 gennaio 2018. I Voucher Digitalizzazione offrono finanziamenti a fondo perduto di importo non superiore a 10mila euro e nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili, per acquisto di software, hardware, servizi per l’efficienza aziendale, e-commerce, connettività a banda larga e ultralarga, formazione nel campo ICT. Le domande potranno essere presentate, tramite procedura informatica del Mise, a partire dalle ore 10 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17 del 9 febbraio 2018. Per ulteriori approfondimenti, per eventuale supporto nonché per manifestare esigenze formative, si può inviare una mail a segretariogenerale@dialogoi.it o recarsi, previo appuntamento, nella nostra sede di via Dante 166 a Bari.

25 ottobre 2017

DIALOGOi, ASSEMBLEA SULL’INDUSTRIA EDITORIALE

ALL’ORDINE DEL GIORNO, IL RILANCIO DELLA FILIERA

Per gli operatori, manca una vera strategia di supporto

Lo scorso 12 ottobre, nella sede di via Dante a Bari, il Distretto DIALOGOi ha tenuto un’assemblea monotematica sull’Industria Editoriale. Erano presenti, tra gli altri, il responsabile Editoria Alessandro Adda, nonché gli editori Stilo, Pacilli e Ge.D.A. L’analisi, estremamente lucida e pragmatica degli operatori, ha evidenziato una serissima difficoltà di tutto il settore – stampatori e distributori compresi – a fare impresa. “Manca una vera strategia di supporto – sostengono -, come già accade brillantemente per la musica, il cinema e il teatro, settori che, tra le altre cose, spesso traggono spunti preziosi proprio dal comparto editoriale”. Si è parlato anche della Legge Regionale sull’Editoria, ancora inattuata, e della possibilità di realizzare a Bari un salone del Libro, che celebri degnamente la lettura e, soprattutto, la produzione e i luoghi – atro argomento delicatissimo -, deputati alle vendite. Su quest’ultima iniziativa, nel caso in cui dovesse concretizzarsi, DIALOGOi ha fornito al sindaco di Bari Antonio Decaro la disponibilità a collaborare pienamente. Una puntuale sintesi dell’assemblea è stata inviata al direttore del Dipartimento dell’Assessorato all’Industria Culturale della Regione, Aldo Patruno.

IMG_6451

Pagina 1 di 712345...Ultima »

Partner

Regione Puglia
lum